Descrizione Progetto

TORNA HOME PAGE

Fermo, Pinacoteca civica

Allestita nel 1986, al secondo piano dell’antico Palazzo dei Priori, la Pinacoteca civica di Fermo ospita opere di notevole prestigio come l’Adorazione dei Pastori realizzata da Pietro Paolo Rubens e le storie di Santa Lucia di Jacobello del Fiore.
L’allestimento, organizzato su cinque sale, permette di entrare nel vivo della storia della città e dei suoi capolavori.
La sala di storia locale, dominata da una curiosa statua in legno localmente chiamata Marguttu, apre un percorso iconografico tra i principali eventi che caratterizzarono la vita politica della città.
Il prezioso polittico di Andrea da Bologna e la raffinata Madonna dell’Umiltà di Francescuccio di Cecco Ghissi introducono alla florida stagione dell’arte gotica che trova la sua massima espressione locale nelle storie di Santa Lucia di Jacobello del Fiore. La sala del Cinquecento permette di ammirare la Crocifissione di Vittore Crivelli e le opere di Vincenzo Pagani, protagonisti indiscussi del Cinquecento fermano.
Le imponenti Storie della Vergine di Andrea Boscoli introducono, infine, alla stagione del Seicento, nella cui sala sono esposte le opere provenienti dalla chiesa di San Filippo Neri, tra cui l’imponente Pentecoste di Giovanni Lanfranco e l’Adorazione dei Pastori di Pietro Paolo Rubens.

Si ringrazia l’Amministrazione del Comune di Fermo e in prima persona il Sindaco Paolo Calcinaro per la sensibilità mostrata alla promozione del suo territorio e alla valorizzazione dei suoi beni culturali.